Quando entro in una stanza la luce si accende.

Quando esco, la luce si spegne.

Facile, no? Non devo neanche impazzire cercando a tastoni l’interruttore sul muro, quando è buio. Mi basta passare attraverso le porte e tutto funziona in automatico. Lo ammetto: a volte mi sento un po’ una divinità. Ma una divinità che pensa al risparmio, perché ora non mi capita più di dimenticarmi la luce accesa!